CHI SIAMO

Dawio Bordoli

Ha conseguito la formazione di insegnante di Yoga sciamanico e costellatore immaginale con Selene Calloni Williams, musicoterapista, suona la chitarra a 12 corde, ha composto diversi canti spirituali e musica Zen, è stato responsabile del gruppo Bhajan in Ticino del maestro spirituale Paramahamsa Sri Vishwananda, ha suonato per diversi centri di Yoga e privati, ha conseguito una formazione di musica improvvisata e concerti con Guy Bettini, ha partecipato a workshop di Rhiannon alla Fabbrica di Losone, è master Reiki, channelor, ricercatore spirituale, ha creato, insieme a sua moglie Maria Theresia, diverse tecniche di crescita personale e spirituale e insieme conducono diversi gruppi per la crescita personale, spirituale e di Kirtan/Bhajan. Ha pubblicato 16 libri.

Maria Theresia Bitterli

Master of Art in Counseling relazionale (Università Cusano di Roma), Diploma di Counseling immaginale (Selene Calloni Williams), Bachelor in scienze della comunicazione (USI), Diploma di AuyrYoga (Remo Rittiner), altri specializzazioni di Yoga come Yin Yoga (Yogi Ram), Yesudian (Sven Jansen) e Yoga sciamanico e costellazioni immaginali (Selene Calloni Williams), Diploma di Drammaterapia (Salvo Pitruzzella presso la scuola di Artiterapia di Lecco), formazione teatrale (2 anni) e diversi laboratori internazionali (Cristina Castrillo presso il Teatro delle radici), ha conseguito diversi corsi teatrali e spettacoli con compagnie teatrali in Svizzera e Italia, è un'appassionata di fotografia (in particolare di viaggi, natura e nudo), formazione in musica improvvisata e diversi concerti con Guy Bettini, ha partecipato a workshop di canti armonici con Igor Ezendam e Gudrun Delin, canti spirituali/mantra e musicoterapia con Dawio Bordoli, suona l’harmonium e l’arpa, è arteterapista, master Reiki, naturopata, channelor, formazione di medium e guaritrice di luce (Maria Bianca Raven), astrologa e lettura delle carte Lenormand e i tarocchi (autodidatta con 40 anni di ricerca ed esperienza), ricercatrice spirituale, ha creato, insieme a suo marito Dawio, diverse tecniche di crescita personale e spirituale e insieme conducono gruppi di attività per la crescita personale, spirituale; ha pubblicato 27 libri.

Ishvara

Ishvara è l'Essere infinito universale e impersonale, l’Assoluto, il Sé, il silenzio, l’eternità. È Assoluto ma anche la sua manifestazione. Infinite vite ha vissuto, vive, e vivrà, come tutte le onde dell’oceano. Come oceano non è separato dalle infinite onde. Non è separato da noi. È immanenza e trascendenza nel medesimo istante. Essere che conosce solo luce, solo unione, non conosce un voi e un noi, un io e un tu.

In questa manifestazione, una delle infinite, ci ricorda la via dell’essenza, la via della chiarezza diretta, che mira sempre dritta alla sorgente, la via che invita a realizzare quello spazio che precede la mente, quello spazio di silenzio, quello spazio senza spazio e tempo, di amore, unione, pienezza e pace infinita. Invita tutte le onde a realizzare di essere sempre state realizzate, di essere sempre state l’oceano, l’Assoluto, l’infinita pura coscienza universale e impersonale.

Nel glossario sanscrito (antica lingua dell’India) troviamo la seguente definizione di Ishvara: l’essere universale principio di ogni manifestazione.

A partire dalla Bhagavadgita, Ishvara diviene il titolo del “Dio supremo” e così verrà utilizzato, nel periodo post-vedico, per riassumere i differenti nomi delle divinità.

Presso la religione induista, Īśvara (dal sanscrito ईश्वर, "Signore, controllore"), o Ishvara (secondo una diffusa grafia anglosassone), chiamato anche Īśvara Deva o anche Parameśvara ("Signore Supremo"), è un concetto filosofico che indica l'aspetto personale di Dio (il cui aspetto impersonale e senza forma o attributi è invece chiamato Brahman). Ishvara è il Demiurgo o il Logos personificato, la Coscienza Assoluta del Brahman, il Signore della manifestazione che controlla e sostiene il Creato, o il Nous, la Mente Cosmica, Colui che provvede alla creazione dei mondi, al loro mantenimento e alla loro dissoluzione. In questo senso Īśvara può essere identificato con le tre Persone della Trimurti (Brahmā, Viṣṇu, Śiva), in quanto assomma in sé le principali funzioni delle tre divinità supreme induiste, spesso adorate come un'unica entità. Īśvara è l'aspetto personale e monoteistico di Dio, adorato presso le maggiori religioni mondiali, che per amore dell'uomo si incarna e si rivela sotto nomi e forme diverse.

Ishvara è il supremo Jīva, l'Anima Suprema, piena di consapevolezza, trascendente alle illusioni di questo mondo. Īśvara è il Saguna Brahman, il Dio con forme ed attributi, perfetto, onnisciente, onnipotente e onnipervadente.

Ishvara ha contattato per la prima volta Therry e Dawio il 29 giugno 2017 alle ore 16.00 per dare degli insegnamenti a coloro che glieli richiederanno. Tutti i suoi insegnamenti sono stati pubblicati. Dal 25 luglio 2015 Therry e Dawio stanno vivendo continuamente diverse benedizioni e miracoli di ogni genere come ad esempio materializzazioni di Vibhuti, Amrita, Lingham, channeling, visioni, psicocinesi, chiaroveggenza e chiaroudienza nonché diversi altri fenomeni paranormali.

Collaborato​re

Alex Dawson

Terapista complementare (riconosciuto dalla cassa malattia), appassionato di guarigione e spiritualità, praticante e insegnante del metodo Feldenkrais, Zen Shiatsu, Master Reiki, buona esperienza con la guarigione di tipo “sciamanico”, grande viaggiatore, da praticante di meditazione Vipassana, Advaita, trasmissione e terapista complementare. Da diversi anni approfondisce l’insegnamento di Ishvara, ha creato insieme a Dawio e Therry l’Ishvara Healing Meditation, tradotto diversi libri in inglese e collabora con loro.

0